Home


“Quando un bambino entra in ospedale, è come se fosse portato nel bosco, lontano da casa.
Ci sono bambini che si riempiono le tasche di sassolini bianchi, e li buttano per terra, in modo da saper ritrovare la strada anche di notte, alla luce della luna.Ma ci sono bambini che non riescono a far provvista di sassolini, e lasciano delle briciole di pane secco come traccia per tornare indietro. E’ una traccia molto fragile e bastano le formiche a cancellarla: i bambini si perdono nel bosco e non sanno più ritornare a casa.”

Questa introduzione, dal libro di Andrea Canevaro ”I bambini che si perdono nel bosco”, ci aiuta a capire quale è lo scopo principale dell’Associazione, diretta ai bambini che si trovano ricoverati in ospedale.

Quando vedi un bambino ammalato, e vivi con lui, ti rendi conto di quanto può essere fondamentale il sostegno al piccolo paziente e alla sua famiglia nel percorso della malattia; quanto si può fare per aiutare medici e infermieri a svolgere ancora meglio il loro lavoro.La forza d’animo che può trasformare un dramma in un gesto d’amore…..cosi’ è nata “Cuore con le Ali”

L’Associazione "Cuore con le Ali", sostiene i bambini affetti da malattie patologiche gravi, quali leucemie, linfomi, tumori nonché i piccoli pazienti trapiantati.Ci proponiamo di far nascere, ogni giorno, un sorriso sulle labbra di un bambino.Lottiamo per donare speranza, amore e sostegno anche alle loro famiglie.